Picture

High Stakes Poker è tornato: passeggia lungo il vicolo dei ricordi



Non c’è quasi nessun fan del poker là fuori che non abbia visto High Stakes Poker. L’iconico poker show è stato lanciato nel 2006 e si è svolto per sette stagioni. Il formato familiare prevedeva alcuni dei migliori giochi del gioco che si sfidavano in un cash game No Limit Texas Hold’em da $ 300 / $ 600, con enormi piatti a sei cifre che apparivano regolarmente. Oltre ai giocatori, la coppia di commentatori di AJ Benza e Gabe Kaplan ha reso High Stakes Poker un enorme successo. Lo spettacolo è stato interrotto nel 2011 perché dopo gli eventi del Black Friday, semplicemente non c’era abbastanza interesse da parte di sponsor e produttori televisivi, lasciando innumerevoli fan tristi e sperando che un giorno, forse, HSP sarebbe tornato. Quel giorno è finalmente arrivato nell’ottobre del 2020, quando PokerGO ha lanciato la nuovissima otto stagione di High Stakes Poker. C’è stato un bel po ‘di crescita che ha portato alla data di uscita, poiché i nuovi produttori avevano grandi scarpe da riempire. The New – Old High Stakes Poker: quanto è buono? Innumerevoli fan del poker da tutto il mondo erano ansiosi di vedere come sarebbe stato il nuovo High Stakes Poker. Considerando il divario di quasi dieci anni, i nuovi produttori potrebbero davvero riprendere da dove si erano interrotti i vecchi e soddisfare aspettative piuttosto elevate? La nuova stagione è attualmente in corso, ma finora sembra che stiano facendo le cose bene. Prima di tutto, Kaplan e AJ sono tornati al loro posto: in cabina di commento. Semplicemente non sarebbe lo stesso spettacolo senza di loro. Questo non vuol dire che non ci siano molti commentatori di qualità che probabilmente farebbero un ottimo lavoro. Tuttavia, per coloro che si sono innamorati del gioco guardando quei primi episodi di High Stakes Poker, c’è un elemento sentimentale in tutto questo. Nella nuova stagione, i giocatori stanno giocando $ 400 / $ 800, con straddle opzionali, che è leggermente più alto dello spettacolo originale, ma non proprio, considerando quanto tempo è passato. Quindi, in molti modi, è un vero tuffo nel passato ma registrato con una qualità superiore e con l’aiuto della nuova tecnologia, il che rende la visione dello spettacolo ancora più eccitante. Ma, prima di tornare alla nuova stagione di High Stakes Poker, facciamo una passeggiata nella memoria e ricordiamo come tutto è iniziato. Cosa ha reso lo spettacolo così popolare che anche oggi, quasi un decennio dopo, i fan erano estasiati nel sentire che la nuova stagione era finalmente in lavorazione? Come è nata la HSP? La prima cosa che viene in mente quando si parla di questo grande spettacolo è: come è arrivato in televisione? Chi ha avuto l’idea e chi ha dato il via libera? Il poker televisivo era già una cosa prima del 2006 grazie all’introduzione della hole card cam, che ha reso le cose molto migliori per gli spettatori a casa. Ora potevano vedere le carte dei giocatori e sudare l’azione con loro. Tuttavia, prima di High Stakes Poker, i programmi di poker erano limitati alla copertura dei tornei. Poi, intorno al 2006, Henry Ornestein, l’uomo che ha inventato la hole card cam, e Mori Eskandiari, un veterano della poker TV, hanno avuto l’idea che le persone probabilmente si sarebbero divertite a guardare alcune partite con denaro reale. Entrambi erano a conoscenza di azioni ad alto rischio che spesso si svolgevano in aree private e appartate dei casinò di Las Vegas. Sapevano che se le persone amassero guardare i tornei, impazzirebbero per l’azione con soldi veri in cui ogni piatto potrebbe facilmente presentare un importo che cambia la vita per uno spettatore medio. Si sono avvicinati al gruppo di veterani della posta in gioco con la loro idea. Il gruppo originale comprendeva Doyle Brunson, Eli Elezra, Chip Reese, Gus Hansen e Sammy Farha. Per cominciare, hanno chiesto loro se sarebbero stati disposti a spostare il loro gioco in uno studio televisivo e attenersi al No Limit Hold’em (invece che ai giochi misti) per alcuni giorni. Oltre a questo, potevano eseguire il gioco come meglio credevano. Per incentivare ulteriormente i giocatori, hanno offerto loro $ 1.000 l’ora e l’accordo è stato raggiunto. È stato l’inizio di qualcosa di epico in quanto lo spettacolo avrebbe superato anche le più rosee aspettative in termini di ascolti. Personaggi interessanti, battute e High Stakes Poker Se pensi all’High Stakes Poker dalla prospettiva odierna, potrebbe non sembrare così affascinante. In questi giorni puoi seguire tutti i giocatori sui loro account Twitter e Instagram; rapporti in tempo reale e video di YouTube spuntano a destra ea sinistra. Il mondo del poker sembrava molto diverso nel 2006 e un fan medio del poker non poteva facilmente accedere alle informazioni su ciò che stava accadendo a porte chiuse. Quando uscì la prima stagione di HSP, non ci volle molto perché le valutazioni salissero alle stelle. Anche se non ti piaceva molto il poker, era abbastanza folle vedere persone sedute con centinaia di migliaia di dollari reali davanti a loro, che lanciavano casualmente un pugno di fiches che valevano il mutuo di qualcuno. Nonostante tutta l’azione folle sui tavoli, High Stakes Poker è riuscito principalmente a stare lontano da qualsiasi grande controversia a cui il mondo del poker ha assistito negli ultimi anni come lo scandalo Mike Postle. Mentre il Main Event del 2003 ha contribuito a mettere il poker sulla mappa, High Stakes Poker ha decisamente aumentato la popolarità del gioco oltre ogni immaginazione. E non si trattava solo di soldi. Riguardava anche i personaggi. Dato che lo spettacolo prevedeva il formato cash game, i giocatori avevano molta più libertà di mostrare la propria personalità e divertirsi al tavolo. Anche molti di loro si conoscevano, quindi le conversazioni scorrevano in modo naturale. È stato affascinante ascoltare alcune di queste storie; storie di folli puntate, enormi bad beat e giochi folli in cui la posta in gioco era ancora più alta. Ancora una volta, era un periodo diverso allora, e questa era la prima volta che il grande pubblico poteva dare un’occhiata alle vite e alle imprese dei giocatori di poker professionisti e dei giocatori d’azzardo. Nel corso dei cinque anni, High Stakes Poker ha visto alcune dozzine di personaggi prendere posto al tavolo oltre al gruppo originale. Artisti del calibro di Phil Ivey, Daniel Negreanu, Phil Helmuth, Tom ‘durrrr’ Dwan, Phil Laak, Patrik Antonius, Jennifer Harman, Erick Lindgren, Chris Ferguson, Barry Greenstein, David Benyamine e molti altri si sono uniti all’azione nel corso degli anni, fornendo fan con decine di ore di emozioni e intrattenimento. High Stakes Poker: Memorable Moments Avendo caratterizzato dozzine di episodi nel corso degli anni, lo spettacolo HSP ha fornito ai fan di tutto il mondo innumerevoli momenti memorabili che vivono nella memoria anche oggi. Sarebbe impossibile raccontarli tutti, ovviamente, poiché l’elenco è troppo lungo. Tuttavia, alcune mani di poker hanno sicuramente contribuito a rendere lo spettacolo quello che è oggi. Daniel Negreanu contro Gus Hansen: continua la cattiva corsa di Kid Poker Daniel Negreanu è stato uno dei clienti abituali di HSP. Era lì per ogni singola stagione ed era sempre pronto per l’azione. Tuttavia, il canadese era decisamente sul lato negativo della varianza in molti punti, e ha avuto parecchie brutte sconfitte nel corso degli anni. La sua mano contro The Great Dane è uno degli esempi più vividi di questo. Nonostante il flop set over set contro un giocatore super aggressivo, gli dei del poker hanno trovato un modo per capovolgere i tavoli su Negreanu mentre Gus riesce a battere il suo unico out al turn per fare i quad. La frustrazione di Daniel è arrivata davvero al river, ma chi poteva biasimarlo? Anche i giocatori più duri si spezzeranno sotto la pressione di una serie di folli bad beat! Sammy Farha e Patrik Antonius All in for a Million Patrik Antonius è stato senza dubbio uno dei giocatori più temuti di High Stakes Poker. Calmo, calcolato e tagliente in ogni momento, il finlandese raramente faceva un passo sbagliato. Ma questo non ha mai impedito a giocatori come Sammy di dargli azione. In una delle mani più iconiche di HSP, Antonius e Farha finiscono per mettere le loro chips nel mezzo per un piatto del valore di poco meno di un milione di dollari. La conversazione tra i due prima che voltino le mani è epica e un altro motivo per cui High Stakes Poker è stato un grande spettacolo. Tom Dwan ne tira uno su Phil Ivey Il grande poker non riguarda solo piatti enormi e showdown. Si tratta anche di bluff al momento giusto e di leggere i tuoi avversari. Chi meglio di due grandi giochi per dimostrare tutto questo: Phil Ivey e Tom Dwan. In questa mano, Ivey floppa un monster draw mentre “durrrr” ha in mano un paio di tovaglioli, ma questo non gli impedisce di andare dietro al piatto. Ivey sbaglia tutti i suoi out al river e finisce per colpire solo una coppia di sei. Dwan, con il suo 9-high, fa un enorme bluff da $ 270,000. Con la seconda coppia più bassa, Ivey muck all’istante? No, se ne sta seduto seriamente a contemplare una chiamata mentre Dwan fa del suo meglio per mantenere la faccia seria e non rivelare nulla. Brunson resiste contro Guy Laliberte Guy Laliberte è apparso in alcuni episodi di High Stakes Poker, e non c’è dubbio che gli squali fossero entusiasti di avere il miliardario in mezzo a loro. Guy è sempre stato un giocatore d’azione, non ha paura di mettere soldi nel piatto, sia su un bluff che su un hero call, il che lo ha reso difficile da giocare contro, anche se la sua strategia era lontana da GTO. Ma, in questa particolare mano, Guy si imbatte in un osso duro da rompere, andando contro lo stesso Padrino del Poker. Laliberte cerca di spingere Doyle fuori dalla sua mano al turn, ma Brunson non esita a fare il grande call e giocare per il piatto da $ 800,000 +. Dwan vuole giocare per tutte le biglie Il piatto più grande nella storia dell’HSP includeva Barry Greenstein e (sorpresa, sorpresa) Tom Dwan. Barry si sveglia con pocket rockets e va al flop contro Dwan con King-Queen di picche e Peter Eastgate con AK. Eastgate sbaglia, ma Dwan floppa la top pair e un progetto di colore, e tutti i soldi vanno nel mezzo, creando un piatto da $ 919,600. Dwan suggerisce di lanciarlo due volte, ma Greenstein rifiuta e presenta una controproposta per ritirare un po ‘di soldi mentre stanno praticamente lanciando una moneta per un milione di dollari. Ma “durrrr” vuole giocare per tutte le biglie e finiscono per eseguirlo solo una volta. Barry probabilmente si è pentito della sua decisione non appena ha visto la carta del turn. Questi sono solo alcuni momenti epici dello spettacolo, ma ce ne sono molti altri, incluso quell’istante in cui Brad Booth ha deciso di partecipare allo spettacolo con un “bel milione” di fronte a lui e non ha perso tempo a mettere le sue chip al lavoro. Cosa puoi aspettarti dai nuovi episodi di High Stakes Poker? Tornando al tempo presente, è uscita la nuova stagione di High Stakes Poker, e quando guardi indietro a tutti questi momenti epici del passato, potresti chiederti: come potrà mai essere all’altezza delle aspettative? La verità è che il passato non sta tornando e il mondo del poker è molto diverso oggi. Detto questo, il nuovo High Stakes Poker è sicuramente un grande spettacolo che offre molta azione e una produzione di alta qualità accompagnata dal commento dei commentatori originali. Ci sono alcuni volti vecchi e familiari, tra cui Tom Dwan, che ha deciso di onorare i fan del poker con la sua presenza nello show. Poi, c’è il buon vecchio Jean-Robert Bellande, Brandon Steven e persino Phil Ivey, che deve ancora fare un’apparizione, ma era lì nei trailer della stagione 8 di HSP. Poi, c’è del sangue “fresco” nel come Rick Salomon, Bryn Kenney, Nick Petrangelo e Lynne Ji. Nel complesso, è un buon mix di giocatori professionisti e dilettanti che cercano di scommettere contro i migliori, proprio come ai bei vecchi tempi. Il nuovo HSP vale i soldi? Se vuoi guardare la nuova stagione di High Stakes Poker, dovrai pagare dei soldi per il piacere. Sebbene questo non sia andato molto bene con alcuni fan, la maggior parte delle persone capisce che questo tipo di produzione costa denaro, e il poker non è così grande come una volta, quindi è più difficile trovare sponsor. Il costo dell’abbonamento a PokerGO non è certo troppo alto se sei un fan del gioco. L’abbonamento mensile è di $ 14,99, ma puoi abbonarti per un anno intero a soli $ 99,99, che arriva a poco più di $ 8 al mese. Oltre al nuovo High Stakes Poker, avrai anche accesso ad altri programmi di poker, come i nuovi episodi di Poker After Dark, la copertura di vari eventi dal vivo, ecc. Quindi, direi che l’abbonamento vale facilmente la pena se tu stai cercando nuovi contenuti da guardare. Forse sarebbe un po ‘troppo alto se tutto ciò che hai pagato fosse HSP, ma sul sito ci sono oltre 100 ore di contenuto. Nessuno spoiler: goditi i nuovi episodi di High Stakes Poker Al momento della stesura di questo articolo, ci sono cinque nuovi episodi HSP disponibili su PokerGO, di cui uno nuovo dovrebbe uscire presto. Ogni settimana viene aggiunto un nuovo episodio, quindi avrai qualcosa da aspettarti. Non sono entrato nei dettagli delle mani o dei grossi piatti giocati finora perché non voglio rovinarti l’esperienza. Tutto quello che posso dire è che l’azione è veloce e furiosa, e ho la sensazione che il meglio debba ancora venire nella stagione 8 di High Stakes Poker!


คาสิโน มือถือ
คาสิโน ฝากถอนไม่มีขั้นต่ำ
ไลน์ คาสิโน
คาสิโน sagame350
คาสิโน ออนไลน์ ได้เงินจริงฟรีเครดิต

Author: admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *